garbugli0

Pensavo fosse Amore, invece era un Taratuffo

Pescarlo non è facile.

Non è questione di vista, è un affare di tatto.

Senza pensieri

accarezzare lo scoglio a testa in giù sott’acqua.

Concentrare l’attenzione nei polpastrelli,

in quei pochi istanti di ossigeno

che fanno di un uomo un pesce

toccare il fondale

e riconoscerne le protuberanze

fino alle soglie della morbidezza.

Un tocco e niente di più

questione di secondi

non appena trovato

in apnea si passa all’azione.

taratuffo di mare

E poco importa se

aggrappato con tutta la forza che riesci

nel tentativo di resistenza alla spinta

qualche pezzo di pelle

dalle dita ti salta via,

a far l’Amore col Mare

succede anche così.

IMG_4322_lr

 

[un grazie speciale a Mario, il mio maestro

e al Mare mio che ha gli scogli più buoni del mondo]

Annunci
Questa voce è stata scritta da StesaConDitaInForno e pubblicata il agosto 24, 2013 su 5:26 pm. È archiviata in Menù del Giorno con tag , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

...e commenta sù!!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: